Ambito di Policy: Welfare \ Strumento di Policy: Assistenza, Consulenza

Interventi integrati di educazione e sostegno riducono l’allontanamento dei figli dalle famiglie negligenti?

La negligenza famigliare rappresenta una zona grigia ancora poco conosciuta, non consiste in un singolo atto di trascuratezza ma di un insieme di comportamenti di omissione che pregiudicano il benessere del bambino. Si tratta di problemi che stanno tra la cosiddetta “normalità” e la patologia, che non sempre sono immediatamente visibili e dunque segnalabili. Il programma P.I.P.P.I. prova a rispondere a questo problema proponendo una nuova pratica di intervento, che prevede educazione e consulenza domiciliare, collaborazione con la scuola, coinvolgimento di un gruppo allargato di soggetti vicini alla famiglia. Una valutazione del programma afferma un miglioramento sensibile delle condizioni dei bambini e un minor rischio di allontanamento.

Santello et al. (2018), Impact evaluation of the P.I.P.P.I. programme: a first application of counterfactual analysis, Innovative Infotechnologies for Science, Business and Education, vol. 1 n.24.

ObiettivoAspetti principaliRisultati
- Evitare l’allontanamento famigliare dei minori dalle famiglie negligenti- Protocollo di intervento interdisciplinare a supporto di genitori e bambini
- Azioni individuali e di gruppo, coinvolgimento sia di professionisti che delle persone vicine alla famiglia
- Durata di 18 mesi
- Diminuzione del rischio di allontanamento dei figli dalle famiglie di origine
- Diminuzione del grado di dipendenza delle famiglie dai servizi
- Miglioramento delle condizioni generali dei bambini
Parole chiave: politiche sociali, servizi sociali, negligenza famigliare, allontanamento, figli, minori, famiglie, gruppo di controllo, matching, difference in differences