Ambito di Policy: Istruzione \ Strumento di Policy: Attivazione, Informazione

L’autovalutazione può indurre gli insegnanti ad approfondire le proprie competenze digitali?

In Italia le istituzioni scolastiche mostrano un grave ritardo nell’educazione al digitale: il Paese si piazza per il quarto anno consecutivo al 25° posto sui 28 membri dell’Ue per livello di competenza e utilizzo del digitale. Questo gap riguarda sia le infrastrutture tecnologiche delle scuole, sia le competenze degli insegnanti. È possibile incentivare gli insegnanti a migliorarsi? Si può fare agendo sull’autocritica? Il progetto MENTEP ha realizzato uno strumento online per la autovalutazione delle competenze digitali degli insegnanti europei. La valutazione del progetto non è in grado di stabilire se gli insegnanti coinvolti si formano di più, o se raggiungono maggiori competenze, ma osserva una accresciuta consapevolezza delle proprie carenze. Ciò nonostante, si rileva d’altro canto che uno strumento online a partecipazione volontaria attira gli insegnanti più qualificati e non i più deboli e bisognosi di miglioramento.

Abbiati G. et al. (2018), MENTEP Evaluation Report, Results of the field trials: The impact of the technology- enhanced self-assessment tool (TET-SAT) - European Schoolnet, FBK- IRVAPP, Brussels.

ObiettivoAspetti principaliRisultati
- Generare autocritica su competenze digitali e atteggiamenti
- Indurre gli insegnanti a migliorare competenze digitali e atteggiamenti
- Strumento online di autovalutazione delle competenze digitali- Incremento della autocritica sulle competenze digitali
- Incremento della autocritica sul ruolo del digitale a scuola
Parole chiave: scuola, competenze digitali, ICT, autovalutazione, gruppo di controllo, valutazione sperimentale, variabili strumentali