Ambito di Policy: Imprese \ Strumento di Policy: Finanziamenti

Le garanzie pubbliche favoriscono i prestiti alle PMI?

Il Fondo di garanzia per le piccole e medie imprese rappresenta il principale strumento di politica economica in Italia per il sostegno dell’accesso al credito delle PMI. Tra il 2005 e il 2010 esso ha avuto un impatto positivo e rilevante sui volumi di credito concesso alle aziende, ma secondo uno studio della Banca d’Italia non ha inciso significativamente sul livello medio dei tassi di interesse applicati dalle banche. I maggiori prestiti ottenuti con la garanzia del Fondo sono stati utilizzati dalle imprese prevalentemente per finanziare il capitale circolante. Gli effetti sugli investimenti non appaiono significativi.

De Blasio G., De Mitri S., D’Ignazio A., Finaldi Russo P., Stoppani L. (2017), Public Guarantees on Loans to SMEs: an RDD Evaluation, Banca d’ITALIA Temi di Discussione, N. 1111/2017

ObiettivoAspetti principaliRisultati
- Favorire l’accesso al credito delle imprese- Garanzie pubbliche per finanziamenti bancari- Aumento dei prestiti bancari
- Non vi sono effetti sui tassi di interesse
- Maggiori prestiti utilizzati per finanziare il capitale circolante
Parole chiave: imprese, accesso al credito, garanzie pubbliche, investimenti, gruppo di controllo, regression discontinuity design