Ambito di Policy: Istruzione \ Strumento di Policy: Informazione

Una campagna informativa può supportare le scelte formative degli studenti dopo il diploma?

La complessità dei percorsi di istruzione terziaria disponibili e la scarsità di informazioni corrette ed aggiornate portano gli studenti a scegliere dopo il diploma percorsi non ottimali. Si può aumentare la consapevolezza degli studenti per meglio veicolare le scelte? Negli istituti superiori di quattro province italiane sono state organizzate delle serie di incontri informativi su costi e opportunità dell’istruzione post secondaria. La disponibilità di informazioni accurate ha ridotto alcune convinzioni errate, pur non producendo effetti sull’intenzione di iscriversi all’università. Tuttavia si osserva un minore interesse, per chi intende proseguire gli studi, per gli ambiti umanistici. Per chi non intende farlo, aumenta l’interesse per i percorsi di formazione professionale.

Barone et al. (2017), Information barriers, social inequality and plans for higher education: evidence from a field experiment, European Sociological Review, Vol. 33, N. 1, 84-96

ObiettivoAspetti principaliRisultati
- Accrescere la consapevolezza dei giovani sui costi e sui benefici dell’istruzione terziaria
- Supportare le scelte formative post-diploma
- Serie di incontri informativi nelle classi quinte delle scuole superiori
- Presentazione di dati reali su costi dell’università, le prospettive lavorative e di reddito per chi fa diverse scelte
- Maggiore consapevolezza su costi e prospettive dell’università
- Nessun aumento nell’intenzione di iscriversi all’università
- Minore propensione verso gli indirizzi umanistici per chi intende proseguire gli studi
- Maggiore propensione verso la formazione professionale per chi non intende proseguire gli studi
Parole chiave: informazione, orientamento, scuole superiori, università, istruzione secondaria e terziaria, diseguaglianze, gruppo di controllo, valutazione sperimentale